Angel Nova: la recensione della nuova fragranza di Mugler

Esce oggi Angel Nova, un nuovo capitolo nella storia della maison Mugler. Pronte a scoprire di più?  

Se c’è un brand che ha rivoluzionato la storia del profumo, nelle ultime decadi, é sicuramente Mugler, che con il suo Angel (best seller planetario, il cui successo é stato sancito inizialmente dal passaparola) ha inaugurato il filone delle fragranze gourmand. Una maison che ha fatto dell’unicità delle sue creazioni, dalla firma distintiva, il suo manifesto.

A 28 anni dal lancio dell’iconico Angel la maison torna a stupirci con Angel Nova, una creazione destinata a rimanere incisa nella memoria olfattiva per la sua audacia.

Angel fu ispirato a uno dei ricordi d’infanzia di Therry Mugler, una giornata al lunapark con il suo odore rassicurante di zucchero filato e caramello. Ci vollero centinaia di prove, e 18 mesi di lavoro, ma alla fine Olivier Cresp creò un profumo di rottura. Qualcosa che non si era mai sentito, completamente diverso dalla tendenza trasparente e iodate imperante all’epoca.

Un profumo, Angel, che ha molti primati; quello di aver lanciato il filone delle fragranze gourmand, usato per primo il colore celeste, e anticipato i tempi introducendo i flaconi ricaricabili. Fu anche la prima fragranza che vede tra i suoi ingredienti una nota inedita in profumeria: la molecola di etilmaltolo. All’epoca appannaggio dell’industria agroalimentare dove veniva usata per ricreare l’odore di caramello e praline. Etilmaltolo che è la firma gourmand della fragranza insieme all’overdose di patchouli e vaniglia.

Discorso a parte il flacone, l’iconica stella, portafortuna del designer, e simbolo che invitava ad entrare in un universo dalle mille sfaccettature. Creato da Monsieur Mugler, e realizzato dai maestri vetrai delle cristallerie Brosse, dopo due anni di lavoro e sviluppo tecnico. 

Un profumo che crea addiction con una grande fidelizzazione, il 72% delle acquirenti, che ha un’età media di 50 anni, continua a ricomprarlo, proprio come fa mia madre dal 1992.

Questo mese Mugler inaugura un nuovo capitolo della sua storia con Angel Nova, una fragranza destinata al pubblico più giovane, ma che piacerà anche alle “pasionarie” di Angel e vi spiego il perché.

Angel Nova: la nuova fragranza di casa Mugler

Iniziamo dal colore. La prima cosa che ci si trova a guardare in profumeria è l’iconico flacone a stella, di un femminilissimo color lampone, che ha lo stesso effetto del canto delle sirene. Impossibile resistere, bisogna provarlo.

Poi c’è il jus, che al primo spruzzo conquista l’olfatto e stimola l’acqolina in bocca. Un overdose di lampone e litchi in apertura, e nel cuore una vellutata e materica rosa damascena, ottenuta con un duplice processo di estrazione detto “Riciclo Creativo”.

Angel Nova si chiude con un fondo boisé, avvolgente e sensuale, di akigalawood e benzoino.

“Riciclo Creativo” vuol dire che una volta ottenuta, con la prima estrazione, l’assoluta di rosa damascena, i petali, privati del profumo, non conservano che il colore. Attraverso una seconda estrazione, guidata dall’innovazione biotecnologica, rivelano invece un profumo nuovo.

Il riutilizzo dei petali di rosa già distillati è un approccio completamente inedito in profumeria. Grazie al quale si riduce il consumo di questa risorsa vegetale naturale, e si crea un prodotto esclusivo, con un’elevata qualità. Si tratta di un procedimento innovativo e rivoluzionario di cui Mugler ha l’utilizzo esclusivo per un anno.

Angel Nova: perché mi piace e perché piacerà alle donne che amano Angel

Perché la nota golosa di lampone, che di solito nelle fragranze é pungente, in Angel Nova rimane rotonda e succosa ed insieme alla morbidezza della rosa rende la fragranza golosa al punto giusto e piacevole da indossare.

Perché rispetto ad Angel é più solare e meno opulento, anche se al primo spruzzo riconosci immediatamente la firma olfattiva della maison Mugler. 

Angel Nova è una gonna di paillettes, una serata con le amiche, la spensieratezza e l’incoscienza degli anni della giovinezza. Ed è per questo che Angel Muse piacerà alle donne Angel, perché Angel Nova è il profumo che avrebbero indossato da ragazze se solo fosse esistito. Non ultimo è una valida alternativa per l’estate ad Angel. Dimenticavo la persistenza è naturalmente notevole, ovvero rimane sulla pelle tutto il giorno.   

La fragranza sarà in vendita da domani in esclusiva su Douglas.it  e dal 1 luglio in tutte le profumerie concessionarie di Mugler. Il prezzo parte dai 58 euro per il 30 ml 

 

 

 

Be first to comment

Rispondi