Google Glass e Yves Saint Laurent Beauté: tutorial bespoke

Makeup artist per un giorno grazie ai Google Glass e Yves Saint Laurent Beauté; basta recarsi in un punto vendita Sephora e la vostra seduta di trucco verrà filmata dal truccatore con gli occhiali super tecnologici e inviata al vostro indirizzo mail…

Quante di noi hanno consultato un tutorial di makeup su YouTube cercando di carpire i trucchi di uno smoky eye perfetto? Quante hanno cercato di riprodurre a casa il trucco provato dopo una seduta con un makeup artist? Il risultato? Il più delle volte deludente, perché “dal dire al fare c’è di mezzo il mare”.  Proverbi a parte c’è chi ha pensato ad aiutare le donne che amano truccarsi ma che sono poco abili. Yves Saint Laurent Beauté ha lanciato la prima seduta di make-up “take-away” con i Google Glass. Una nuova esperienza di retail digitale.  I Google Glass cattureranno le sedute di make-up direttamente dall’occhio del Makeup Artist consentendo di ottenere un punto di vista realmente soggettivo, come davanti a uno specchio, e semplificando notevolmente la comprensione di ogni step del tutorial.

I video offriranno un punto di vista unico alle consumatrici e permetteranno loro di realizzare lo stesso make-up a casa. Fino all’otto marzo in selezionati punti vendita Sephora le visitatrici potranno beneficiare di una seduta di make-up personalizzata e “take-away” con un make-up artist di Yves Saint Laurent Beauté. A fine seduta riceveranno il video del makeover, le foto “prima e dopo” e l’elenco dettagliato dei prodotti utilizzati per realizzare il look con link diretti all’acquisto presso i rivenditori partner di Yves Saint Laurent Beauté.

Ecco i punti vendita Sephora dove provare la seduta di makeup con i Google Glass

• Milano Sephora Corso Vittorio Emanuele dal 03 febbraio al 01 marzo

• Torino – Sephora Via Roma dal 10 al 15 febbraio

• Firenze – Sephora Campi Bisenzio – Via San Quirico dal 17 al 22 febbraio

• Roma Sephora Via del Corso dal 24 febbraio al 01 marzo

• Verona Sephora Via Mazzini dal 03 al 08 febbraio

Be first to comment

Rispondi