MAISON GUERLAIN: RIAPRE LA STORICA BOUTIQUE

Nuova veste per la storica boutique di Guerlain, che si arricchisce di un ristorante stellato e ospiterà eventi d’arte e culturali.

Per chi ha già prenotato un soggiorno a Parigi per festeggiare Natale o Capodanno una sosta nella storica boutique Guerlain al 68 dell’Avenue des Champs Élysées è d’obbligo. Riaperta da poco vale la pena una visita. Primo perchè è la sede storica della aison d’alta profumeria, da più di cento anni, due perchè qui troverete tutte, ma proprio tutte, le creazioni iconiche di Guerlain. In più la storica SPA, per rilassarsi con trattamenti da regina, e la possibilità per le più esigenti di godere dell’esclusivo servizio di fragranze su misura.

Mille metri quadri distribuiti su quattro piani curati dall’architetto Peter Marino, decorati con opere d’arte uniche di artisti e sapienti artigiani, in un mix all’insegna dei materiali pregiati. Tra le novità di questo restyling il ristorante “68” gestito dallo chef stellato Michelin Guy Martin, che propone agli ospiti creazioni culinarie che uniscono il mondo dell’olfatto e quello del gusto. Ma  la boutique “68 Champs Elysées” si candida anche a diventare un luogo dove l’arte potrà svilupparsi in ogni sua forma, attraverso eventi culturali e performance originali e permanenti.

All’interno del flagship la SPA, una delle più antiche SPA del mondo, aperta nel 1939, dove rilassarsi e godere di massaggi su misura arricchiti da protocolli di trattamento esclusivi. Per una giornata da regine. Per le più fortunate l’area dedicata alla creazione delle fragranze bespoke. Dove realizzare il sogno di un profumo creato su misura; comporre il proprio personale bouquet, che si completa con l’ incisione, sul celebre flacone col motivo d’ape, di un’iniziale, un nome, una data. Non plus ultra la personalizzazione del nastro in gros grain. Un regalo speciale anche se per poche fortunate. Ma la scelta di fragranze, all’interno della boutique “68 Champs Elysées”, é tale che in poche rimpiangeranno di non poter usufruire del servizio bespoke.

Be first to comment

Rispondi