Beauty Routine: Isella Marzocchi

La beauty routine di Isella Marzocchi, PR

Appassionata di comunicazione a 360°, studi all’Università di Bologna – lingue prima e DAMS spettacolo poi – ed esperienze in giro per il mondo, inclusi tre anni nell’ufficio stampa del Sundance Film Festival di Robert Redford. Ama da sempre lavorare con visionari e scovare storie uniche da raccontare. Appena può scappa con la famiglia nel buen retiro in South Carolina, perché “le manca il cielo largo dell’America”. Se rinascesse?! La trovereste ai fornelli, forse. Di certo sempre attorno a qualcosa che sia bello e buono. Con la sua agenzia di comunicazione ProgettoCaffeina si occupa di pubbliche relazioni per diversi luxury e beauty brands tra cui Campomarzio70, una catena di profumerie specializzate in fragranze artistiche e distributori di diversi brand di profumeria di nicchia.

Un succo detox o una tisana che ama bere. La tisana di rosa canina oppure un infuso a base di anice stellato che preparo io stessa.

Profumo preferito. Ne ho mille, e lo cambio spesso. La riscoperta più recente è Rubj di Vero Profumo, in versione estratto. L’ultimo colpo di fulmine?  Per l’ambra grigia e per una rosa – io che non amo affatto questa nota – come non l’avevo mai sentita in À la rose di Maison Francis Kurkdjian.

Essenza per la casa preferita. E’ quella sprigionata dalla candela Ernesto di Cire Trudon, un accordo di cuoio e tabacco che si apre con rhum, pompelmo e bergamotto. Avvolgente, caldo… E’ un abbraccio, molto maschile, ma creato da una donna giovane e biondissima, Emilie Bouge. C’è anche la versione spray, magnifica!

Un rito prima di coricarsi. La pulizia del viso. Anche se sono al minimo delle forze, cerco di non saltarla mai.

I prodotti beauty indispensabili nella beauty routine. Ho la pelle molto secca e delicata e cerco di mantenere costante la routine d’idratazione con una maschera settimanale, l’Anti-Soif di Clarins, e combinando Moisture Surge di Clinique con la Crème Haute Exigence Jour, sempre di Clarins. Per il corpo l’Olio Dermoprotettivo di Santa Maria Novella, perfetto contro le smagliature.

Cosa fa per mantenersi in forma? Sono incostante e detesto palestra e piscina, dove tutti, tutti insieme, devono fare le stesse cose nello stesso momento. Mi piace piuttosto camminare e sfrutto, appena posso, il portico di San Luca, a Bologna, oltre 3,5 km di percorso coperto in salita che partono dal cuore della città e arrivano in cima al Colle della Guardia. Perfetto in ogni stagione! Aiuta a pensare, è un ottimo esercizio e con la compilation giusta sull’iPhone non ci si accorge nemmeno della fatica.

Come si rilassa? Adoro cucinare!

Quante volte si guarda allo specchio? La mattina prima di uscire e quando capita. Forse dovrei farlo più spesso. Alle volte mi infilo una matita nei capelli per fermarli e rischio di finire conciata così anche ad appuntamenti importanti…

Bagno o doccia? Doccia per necessità, bagno con tanta schiuma quando posso contare su un po’ di tempo in più.

Un cibo che la fa stare bene. Carne e pesce crudi, sushi, tartare di ogni tipo…

Un vizio che si concede. La cioccolata. Meglio se al latte e con le nocciole intere, mentre lavoro.

Una mania. Netflix, un servizio di streaming statunitense che mi consente di vedere film e telefilm in lingua originale. Appena posso scatta una full immersion!

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai? Un’efficace crema idratante e il mascara. L’ultimo salvavita scoperto è invece la CC Cream…

Rossetto preferito. Beauty For Real, nella tonalità Infrared. La confezione è quella di un gloss – ma con specchietto e luce a led incorporata – e la consistenza quella di un rossetto (resistentissimo).
 
Smalto preferito. Sono affezionata al 505 di Chanel, più che altro per avermi aperto nuovi orizzonti in fatto di colore sulle unghie.
Gli indirizzi beauty preferiti della sua città. Ho scoperto la profumeria artistica grazie all’Antica Profumeria al Sacro Cuore (Galleria Falcone e Borsellino 2/E, Bologna) e alla passione dei titolari, Giovanni e Lia, due pionieri. Una rivelazione che ha cambiato anche il mio percorso professionale! E’ lì che ho conosciuto, insieme al naso svizzero Vero Kern, la famiglia Di Liello, che oggi guida l’universo in continua evoluzione di Campomarzio70. Per i capelli il taglio è De Riguer da 3’s in Galleria Cavour a Bologna. Quando invece riesco a concedermi il lusso di programmare per tempo qualche trattamento scelgo la Day Spa (Via Porrettana 30/a Bologna) di Alessandra Pace e Ariela Mora dove il personale, molto attento e qualificato, sa combinare alla perfezione estetica e benessere. Mani, piedi, viso, massaggi… Ogni volta rinasco!

 

Be first to comment

Rispondi