Beauty routine: Sophie Wannenes

La beauty routine di Sophie Wannenes, creatrice del brand Narkisso, che si occupa, tra le altre cose, di vendita e noleggio di mobili e oggetti vintage. I prodotti di bellezza che ama e perché

di Lucrezia Morleo

Milano soffre il pregiudizio di essere un luogo freddo, quando i suoi tesori migliori si trovano dietro angoli inaspettati. Una delle tante sorprese della città è Sophie Wannenes, una vera esplosione di energia ed espressione del giusto equilibrio tra joie de vivre e determinazione. Creatrice del brand Narkisso, che si occupa, tra le altre cose, di vendita e noleggio di mobili e oggetti vintage da lei ricercati e scelti personalmente, Sophie crea e accoglie eventi all’interno del Circo Solferino, ormai uno punto di riferimento per molti. La potete incontrare nel quartiere Brera con il suo amatissimo cane Zed e sarà impossibile non riconoscerla per il suo stile unico e per l’allegria contagiosa.

Un succo detox, té o una tisana che ama bere. Ogni mattina preparo una centrifuga con arancia, carota, mela, zenzero, pesca o fragole, secondo la stagione.

Profumo preferito. In assoluto, Philosykos di Diptyque e le fragranze alla vaniglia.

Essenza per la casa preferita.  Ho un debole per le candele e, tra quelle profumate, Figuier, sempre di Diptyque, perché mi rimanda a un’atmosfera calda ed estiva.

Un rito prima di coricarsi. Massaggio molto bene e, a lungo, la crema sul viso.

Cosa fa per mantenersi in forma?  La palestra mi annoia e preferisco le attività dinamiche. In città, mi muovo quasi esclusivamente in bicicletta! Stimolo il corpo e le endorfine con la corsa al parco e con la pratica di Vinyasa Yoga da Homh Street Yoga. Ora, vorrei anche provare Cross Fit.

Segue una dieta?  Sì, anche se non ho ancora capito se fa dimagrire o ingrassare! Non mangio quasi mai carne rossa più che altro perché non mi piace, preferisco tanta frutta e verdura già dalla centrifuga del mattino ed evito i latticini. Diciamo però che, in generale, amo la buona cucina, soprattutto in compagnia.

Come si rilassa?  Chiudo lo stress fuori dalla stanza da letto e spruzzo un po’ di lavanda sul collo e sul cuscino per propiziare il sonno.

Quante volte si guarda allo specchio?  Ah questa è una domanda cui non saprei rispondere, non ci ho mai pensato. Direi prima di uscire di casa e in bagno, ma perché l’ho lì davanti.

Rossetto preferito.  Rosso! Uso il Mat di M.A.C. perché dura davvero tantissimo e, una volta messo, non devo preoccuparmene; poi, un rosso tendente al fucsia di Guerlain per il colore vivace.

Smalto preferito. Quelli di O.P.I. sono belli e resistenti. Colori: nero, rosso e lattiginoso.

I prodotti di make-up che porta sempre nella sua borsa, quelli da cui non si separa mai. Un lucidalabbra, poi un rossetto della M.A.C. che si chiama Sheer Plum che è semplicemente enfatizza il colore delle labbra. Poi, mi porto sempre un correttore per i capillari.

I prodotti per la cura del corpo e dei capelli. Per i capelli uso Vichy Neogenic Shampoo Ridensificante; per il corpo uso i bagnoschiuma della Korres, ne faccio una scorta ogni volta che vado in Grecia perché sono freschi e, soprattutto, realizzati con ingredienti naturali. Per l’idratazione, quando sono di fretta massaggio sulla pelle bagnata un olio di cocco biologico e ottenuto con spremitura a freddo che ho trovato su internet. La crema corpo ideale la sto ancora cercando, mi affiderò ai consigli della mia dermatologa.

Bagno o doccia? Nel quotidiano, la doccia però, una o due volte a settimana, amo follemente stare “a mollo” anche per un’ora, anche un’ora e mezza.

Un disastro beauty. Ho pensato bene una volta di farmi da sola la ceretta alle sopracciglia…mi sono tolta praticamente una porzione dell’arcata. Sembravo uno di quei rapper che se le facevano separate di proposito. Ho chiamato disperata la mia estetista per sapere in quanto tempo sarebbe ricresciuta: in cambio ho ricevuto una ramanzina e l’intimazione a non usare mai più la cera da sola. Un’altra volta, invece, mi ero innervosita per un ciuffo di capelli sulla fronte e me lo sono tagliato. Con il rasoio. Sono andata in giro per un sacco di tempo con una piccola zazzera proiettata un po’ verso l’alto e un po’ verso l’esterno.

Crema viso cui non rinuncia. Seguo sempre i consigli della mia dermatologa: ho una crema viso e occhi della linea Endocare e un’altra con un’alta concentrazione vitaminica.

Il prodotto indispensabile della tua beauty routine. Il correttore. Lo uso quasi sempre, tranne quando sono abbronzata.

Una mania beauty.  La ceretta, spesso, sempre e comunque, odio quei tre giorni che devi aspettare per arrivare al momento giusto per farla. Anche acqua tiepida e limone la mattina appena sveglia.

Un cibo che la fa sentire bene. Il pesce e le patate, le verdure.

Cosa non manca mai nel suo frigorifero. Il vino, la frutta per la centrifuga e i limoni.

Gli indirizzi beauty preferiti della sua città. La SPA di Bulgari che ormai è un mio must appena posso, ogni tanto l’Hammam della Rosa.

 

 

 

 

Be first to comment

Rispondi