Alien Goddess Intense di Mugler recensione

Se c’è un brand che ha rivoluzionato la storia del profumo, nelle ultime decadi, é sicuramente Mugler. Mugler che con il suo Angel (best seller planetario, il cui successo é stato sancito inizialmente dal passaparola) ha inaugurato il filone delle fragranze gourmand. Una maison che ha fatto dell’unicità delle sue creazioni il suo manifesto.

Alien Goddess Intense odora di: La fragranza Alien Goddess Intense si apre con una spruzzata di freschissimo e luminoso bergamotto che lascia spazio ad una nota cremosa di cocco: non è così prominente come nell’originale Alien Goddess, ma si sente quel tanto da dargli quel sentore di crema solare. Nel cuore l’accordo  Superinfusion Jasmine Grandiflorum a cui si unisce una nuova sfaccettatura rinfrescante di tè al gelsomino. Vaniglia, benzoino e cashmeran creano una base ricca e sensuale che ha una profondità calda e legnosa senza essere stucchevole. I fan dell’originale Alien Goddess adoreranno l’accenno all’originale ricco di cocco, ma l’Intense ha una sua personalità con una base più calda, più ricca e molto più opulenta.

Tags from the story
,
More from Vanessa Caputo
Profumi mom amour! Carla Sorrenti, designer di accessori
Ognuno di noi é legato a dei profumi, quelli che ci hanno accompagnato in dei periodi...
Read More

Rispondi