Musc Cristal di Comptoir Sud Pacifique: la mia recensione

Non c’è niente di più gratificante che annusare un profumo trovarlo immediatamente molto piacevole e scoprire che chi l’ha creato è uno dei profumieri della tua, personale, top ten.

Nel caso di Musc Cristal il naso è Vanina Muracciole, corsa di origini italiane, e amo quasi tutte le fragranze che ha firmato.

Premetto che non sono una fan dei muschi, soprattutto quando sono i protagonisti indiscussi di una fragranza, perché sulla mia pelle stanno malissimo, diventano acidi, pungenti. Di conseguenza me ne tengo alla larga. Non avevo quindi grandi aspettative quando l’ufficio stampa mi ha inviato la nuova fragranza di Comptoirs Sud Pacifique, Musc Cristal.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questa interpretazione del muschio, decisamente polverosa, per via delle note di iris, violetta, e note polverose che si accompagnano al muschio.

Musc Cristal odora di pulito, di soffice, di morbido, senza però lasciarmi, nel drydown, nessun odore acido. Anzi sulla mia pelle esce e si esalta la nota di fava tonka (con il cashmeran nel fondo), con la sua dolcezza.

Musc Cristal è quel che si dice un profumo piacione perfetto soprattutto per le occasioni più formali e per l’ufficio, non ultimo Comptoir Sud Pacifique è un brand decisamente da scoprire per via dell’ottimo rapporto qualità prezzo.

 

More from Vanessa Caputo
Creare un giardino da profumiere: i consigli di Jean-Claude Ellena
Come creare un giardino ispirato al mondo dei profumi ideale per una piccola area?...
Read More

Rispondi