Pitti Fragranze: un’edizione imperdibile

C’è grande attesa per l’edizione n.20 di Pitti Fragranze, il salone di Pitti Immagine dedicato al mondo della profumeria artistica internazionale, che si terrà dal 16 al 18 settembre alla Stazione Leopolda di Firenze.

Perché? Non solo per scoprire i nuovi brand di fragranze e skincare che cercano un posto al sole, e le novità dei marchi più blasonati, ma anche per la moltitudine di eventi, sempre super interessanti, che quest’anno vedono anche un protagonista d’eccezione, e che protagonista!

Lo Special Guest di Pitti Fragranze è Alessandro Gualtieri aka THE NOSE, una delle star del mondo della profumeria di nicchia, creatore di Nasomatto e Orto Parisi, e di solito pittosto restio a partecipare ad eventi.  Per Pitti Fragranze ha progettato IL MURO ALCHEMICO: un’esperienza fisica interattiva che le persone potranno vivere alla Stazione Leopolda. “Sto cercando di costruire la mia macchina alchemica – dice Alessandro Gualtieri – per produrre la mia versione della famosa “sostanza”: l’obiettivo è quello di raccogliere i liquidi trasmutati dalla psiche degli esseri umani.” Di più non svelerò se non il fatto che The Nose invita a contribuire al suo esperimento…..

Il tema del Salone 2022 sarà The 5 senses issue “Dopo un tempo sensorialmente difficile –dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – in cui hanno prevalso distanza, distacco, assenza, tornare a sentire in maniera totale, completa, sinergica rappresenta un desiderio, una necessità, una ritrovata opportunità. Per questo stiamo preparando un’edizione concepita come un’esperienza amplificata dei sensi.”

Oltre 140 i brand protagonisti di quest edizione e un programma intenso di eventi, ospiti speciali, partecipazioni e talk, in cui si vivono esperienze interattive, si fa il punto sulle tendenze e se ne lanciano di nuove.

Personalmente ogni anno non mi perdo mai la presentazione di RAW, il format del salone dedicato alle più importanti materie prime del profumo, in collaborazione con Mane, importantissima casa essenziera. Quella di questa edizione sarà un viaggio multisensoriale alla ‘ri-scoperta’ della Rosa: la regina indiscussa della storia della Profumeria e avrà luogo venerdì 16 settembre alle ore 11.00. Sarà curata da Melanie Duhamel (Fragrance Division Director, MANE Italy, Spain and Portugal), Cyril Gallardo (Ingredients Director MANE EMEA), Mathilde Voisin (Ingredients Marketing Manager, MANE EMEA) e Mathieu Nardin (Perfumer, MANE Paris).

Per la prima volta a Pitti Fragranze anche l’Osmothèque, primo archivio storico dedicato al profumo, situato a Versailles, con una collezione di oltre 4.000 profumi, 800 dei quali ormai introvabili che ha l’obiettivo di conservare e ricostruire, se perdute, le formule originali,. Il focus del loro racconto a Fragranze sarà sulla rosa, e sui grandi profumi che l’hanno vista protagonista.

Sono previsti altri eventi ma non voglio svelare tutto…..

More from Vanessa Caputo
Ahava Apple of Sodom: l’alternativa naturale al botox
Quattro anni di ricerca e un nuovo ingrediente, dall’effetto Botox-like ma completamente naturale. Scopriamo...
Read More

Rispondi