Familia-Familia: Claudia Ranieri ci presenta il suo brand di profumi

Cosa succede quando moglie, Claudia Ranieri, e marito, l’attore Alessandro Roja, condividono la passione per i profumi? Lo abbiamo chiesto a Claudia, che ci parla del nuovo capitolo della sua vita, che porta il nome di Familia-Familia, e di cui è co-founder

La foto di Claudia è di Roberta Krasnig

Come nasce la passione per i profumi?  Amo i profumi da sempre. Ricordo che da piccola mi piaceva andare in giardino raccogliere fiori o piante aromatiche, come la menta, e strofinarle tra le dita. Amavo anche fare esperimenti, mettevo a macerare in acqua le foglie e i fiori, o li lasciavo disidratare al sole, fino ad arrivare nel tempo ad usare anche gli alambicchi, stile piccola chimica. Crescendo sono diventata una consumatrice molto esigente e, prima di diventare mamma, ero capace di passare ore nelle profumerie, non solo a cercare nuove fragranze, ma ad ascoltare le storie dietro il profumo o il brand.

Primi ricordi olfattivi legati al mondo dei profumi.  Il Vetiver che usava mio padre e altre fragranze di Dior. Non mi sono mai piaciuti i profumi troppo dolci.

Crescendo hai scelto di lavorare nella comunicazione…. La vita mi ha condotta verso altre strade. Dopo la laurea in scienze politiche, e delle esperienze lavorative in ambito della comunicazione, mi sono trasferita a Roma e ho aperto una mia agenzia. Per anni mi sono occupata di comunicazione e ufficio stampa nel mondo del cinema, i miei clienti erano noti attori e attrici. Grazie al mio lavoro ho incontrato quello che poi sarebbe diventato mio marito, Alessandro Roja, che è anche il mio partner in crime di questo nuovo progetto in cui crediamo fortemente!

Mi racconti come da semplice appassionata sei diventata un’imprenditrice nel mondo delle fragranze? Io e mio marito abbiamo la passione dei profumi in comune, condividiamo gli stessi gusti e da sempre ci scambiamo le fragranze. Ad un certo punto è nata l’esigenza di concretizzare questa passione. Era arrivato il momento giusto per creare un nostro brand, in cui abbiamo apportato le nostre competenze nell’ambito della comunicazione, immagine ed identità del brand, mentre ad occuparsi della composizione olfattiva abbiamo chiamato il naso Luca Maffei.

Sbaglio o con Familia-Familia inizia un nuovo capitolo della sua vita? Vero. Ho venduto la mia agenzia per dedicarmi completamente a questo nuovo progetto.

Perché avete scelto il nome Familia-Familia? E’ una sua risposta, forse, al bisogno di radici e stabilità? Con il lavoro di suo padre ha avuto un’infanzia nomade suppongo…. Fino ai 15 anni ho cambiato città ogni anno e mezzo, perché mio padre era un calciatore, e poi allenatore. Il nome del brand però non si riferisce alla famiglia tradizionale, ma a qualcosa di più ampio, una rete di affetti, che mi hanno seguito e continuano a seguirmi, indipendentemente dalla città in cui vivo, o ho vissuto. Persone che condividono le stesse esperienze nello stesso gruppo di appartenenza. Le fragranze sono unisex e sono il ricordo olfattivo di un’emozione vissuta con i tuoi affetti, momenti di vita quotidiana. Enjoy the Weekend, per esempio, è il momento in cui stacchi da tutto e vai incontro alla natura uscendo dalla città, i ricordi delle passeggiate in campagna o nei boschi con gli amici, le risate, i momenti condivisi.

Di quante fragranze si compone Familia Familia? Quattro: Wake me Up, Enjoy Weekend, Deal e Family in Love, in più dato che dove c’è un gruppo di amici e di affetti ci sono dei bambini abbiamo pensato alla versione, priva di alcol di due fragranze, in modo che anche i più piccoli possono sentirsi parte del gruppo. Un pittore, Davide Canbria e un fotografo, Guido Taroni, hanno personalizzato le confezioni delle prime quattro fragranze.

Per chi volesse provare i profumi di Familia-Familia dove può trovarli? Le fragranze di Familia-Familia sono disponibili nei punti vendita di Campomarzio70, Thaler a Bolzano, Caleri a Genova e Degli Effetti a Roma

 

 

 

 

 

Be first to comment

Rispondi