Perfume Questionnaire: Christophe Cervasel

Alla scoperta dell’universo olfattivo di Christophe Cervasel, co-fondatore del brand Atelier Cologne

Atelier Cologne è la prima maison di fragranze di nicchia interamente dedicata alla colonia. Tutto è nato dall’incontro di Sylvie Ganter e Christophe Cervasel e dal loro amore per questo classico della profumeria: l’Eau De Cologne. Insieme hanno realizzato il loro sogno: creare colonie di carattere dando vita ad un nuovo tipo di fragranze: le Cologne Absolue. Formule concentrate, che hanno la freschezza caratteristica della colonia classica ma una persistente scia olfattiva per via della concentrazione, il doppio rispetto alla classica Acqua di Colonia. L’ultima creazione della maison, distribuita in Italia da Beauty San, è Cedrat Enivrant, costruita intorno alle mote di limone e una miscela di gin.  Scoriamo insieme l’universo olfattivo di Christophe Cervasel

Iniziamo con un odore dell’infanzia.
Il profumo degli alberi di limoni di cui si prendevano cura mio padre, mio nonno e mio bisnonno, nella nostra casa di Tolosa (sud della Francia). Credo che fosse un legame con le loro radici italiane (il mio bisnonno era nato a Venezia)!

Perché lei e sua moglie avete deciso di creare un brand specializzato solo in Eau de Cologne?
Sylvie e io abbiamo sempre, e solo, indossato “colonie” invece del classico profumo, dato il nostro amore per il limone e la tipica freschezza delle colonie. In passato, mi sono trovato alla ricerca di tipi diversi di acqua di colonia, dalle diverse personalità. L’idea è cresciuta naturalmente da lì. Quando ho incontrato Sylvie, abbiamo scoperto che avevamo la stessa passione per l’acqua di colonia e che tutti e due eravamo alla ricerca della stessa cosa. Atelier Cologne è nato pochi anni dopo e abbiamo creato il Cologne Absolue, un profumo puro: una colonia di carattere, un’alleanza tra freschezza e durata che prima non esisteva.

Odore preferito.
I fiori di gelsomino. Avevo degli alberi di gelsomino sul terrazzo nell’appartamento parigino dove vivevo prima. Semplicemente eccezionali.

Primo profumo indossato.
Una colonia fresca e verde. Non riesco a ricordare il nome.

Un odore di cibo che ama.
Pasta con il tartufo o pollo cotto con il limone.

Un odore che odia.
La menta sintetica.

Fiore preferito.
Neroli!

Un profumo che le piacerebbe aver inventato.
Cologne di Thierry Mugler. Una nota meravigliosa.

L’odore della sua casa.
Un mix delle nostre colonie absolues e un profumo di legno proveniente da pavimento e mobili antichi.

Profumo preferito.
Difficile! Uso cinque fragranze diverse di Atelier Cologne. Attualmente Cedrat Enivrant. Mi piace indossare i fioriti, naturalmente sempre mixati con note agrumate o più pesanti come patchouli e legno di cedro.

Un odore senza cui non può vivere.
Il profumo della pelle dei nostri cinque bambini. O l’odore di un grande vino!

Qual è l’odore di un giorno d’estate?
Arance rosse e alcune note legnose.

Colleziona qualcosa?
Non proprio. Forse scarpe 🙂

Blog preferito o sito internet preferito.
Splendia.com



                                    

Be first to comment

Rispondi