E’ tempo di detox con Ringanadea

Una bevanda a base di tè ed altri ingredienti naturali che tiene sotto controllo la fame. Ecco la mia esperienza con Ringanadea_ _

Ogni anno con l’arrivo della primavera inizia la stagione dei buoni propositi, il momento in cui ci si preoccupa di come smaltire i kg in eccesso. L’obiettivo é esibire un corpo tonico e magro a prova di costume (ma soprattutto di like) nel giro di poche settimane. Ovvero una missione impossibile.  Si parte con un classico, l’iscrizione in palestra, seguita dalla riduzione di cibi calorici e poco salutari. C’è chi inizia poi a fare scorte di creme anticellulite cercando soluzioni miracolose quanto inesistenti.

Io non ho l’ansia del costume, odio le palestre e amo mangiare pasticciato se ne ho voglia. Non ho il fisico di una modella, ma poco importa, ho imparato a conviverci felicemente, però ogni tanto avverto l’esigenza di “ripulirmi”, perché ci sono dei giorni che mi sento come un filtro intasato. Qualche mese fa per la prima volta ho ho fatto due giorni di detox a base di jucing, che mi hanno aiutato tantissimo a prendere l’abitudine di bere, dato che, da sempre, il mio consumo giornaliero di liquidi si limitava alla tazza di tè verde la mattina e un bicchiere d’acqua al giorno.

Ho imparato quindi a consumare il classico litro e mezzo di liquidi al giorno e per me é stata una conquista, per cui quando da Ringana mi hanno proposto di provare Ringanadea_  , cura detox di dodici giorni, ne sono stata entusiasta. Primo perché non si trattava di un digiuno, secondo perché sono una bevitrice di tè,  e Ringanadea_ _ é una bevanda a base di tè.  Terzo perchéRinganadea_ _ stimola la combustione dei grassi in combinazione con una dieta sana e l’esercizio fisico. Tra gli ingredienti: estratto di foglie di mate che aiuta a controllare il peso, estratto di rosmarino che stimola la combustione dei grassi, succo di fichi d’india in polvere con betalaina che contribuisce a mantenere il livello di glucosio in equilibrio e controllare l’appetito.

Come funziona: si diluisce il flaconcino con 0,75l di acqua calda o fredda e si consuma durante il giorno. Da bevitrice di tè ho amato molto il suo gusto, e nei giorni che ho consumato Ringanadea_ _ sono stata più attenta alla mia dieta. Dopo dodici giorni di utilizzo mi sono leggermente sgonfiata e la mia pelle risultava più luminosa. Innegabile che durante le due settimane in cui ho assunto il mio Ringanadea_ _ mi sentivo decisamente bene, ho notato anche che mi erano passati gli attacchi di fame nervosa, semplice combinazione? Difficile da dire. Sicuramente vale la pena di provarlo.

Dimenticavo Ringanadea_ _ é arrivato con La Ringana Soulbottle, una pratica bottiglia in vetro riutilizzabile. Altro plus é che Ringana é un’azienda austriaca specializzata in prodotti naturali freschi ed ecosostenibili. I contenitori sono in vetro riciclabile, il pack in carta riciclata e il pacco che conteneva Ringanadea_ _ invece della carta o trucioli era riempito di amido di mais non modificato geneticamente e quindi biodegradabile.

Be first to comment

Rispondi