I solari di Caudalie che si prendono cura della pelle e del mare, privi di filtri chimici dannosi

cof

Niente filtri chimici, ritenuti nocivi per l’ambiente marino, o quelli sospettati di essere dei perturbatori endocrini, per la nuova linea di solari di Caudalie

Tarda mattinata in una giornata di agosto in una località marina, in acqua un nugolo di persone cerca la tregua dalla calura, odore fortissimo di cocco e monoi, classiche profumazioni delle creme solari, peccato che a contatto con l’acqua rilasciano i loro ingredienti, nessuno dei bagnanti ha mai pensato a questo risvolto della medaglia. In questi anni abbiamo imparato che proteggere la pelle dai danni solari, che implicano il rischio di tumori della pelle, e ora studi dimostrano che i solari inquinano e il prossimo imperativo sarà quello di proteggere, oltre la pelle, il mare dai danni che possono provocare.

Si é scoperto che alcuni ingredienti all’interno dei solari, come l’ossibenzone sono stati associati a un aumento dello sbiancamento dei coralli. I filtri solari minerali (o fisici), che tipicamente contengono zinco o ossido di titanio come ingredienti attivi, tendono a essere meno dannosi per le barriere coralline rispetto alle controparti chimiche e ai conservanti sintetici. Tuttavia, non tutte le formule minerali sono uguali.

Alcuni brand più “illuminati” hanno deciso di scendere in campo come Caudalie che nella sua nuova linea di solari ha bandito non solo i filtri chimici sospettati di essere dei perturbatori endocrini (octinoxate e octocrylene), i filtri sotto forma di nano particelle, nonché i filtri ritenuti nocivi per l’ambiente marino (oxybenzone e octinoxate) che uccidono ogni anno migliaia di coralli. Formule senza filtri idrosolubili e altamente biodegradabili a tutela dell’ambiente marino e certificate da Ocean Protect a conferma dell’eco-responsabilità di questa gamma.

Tra gli ingredienti dei solari di Caudalie Polifenoli di vinaccioli d’uva, Estratto di Abete Rosso antiossidanti, Vitamina E più un complesso brevettato che potenzia l’azione dei filtri solari contro i danni causati al DNA (proteggendolo fino al 99%) e preserva la pelle dallo stress ossidativo. Completano la formula l’Acqua d’uva bio, che mantiene il tasso di idratazione naturale della pelle, Olio d’uva dalle proprietà nutrienti e rigeneranti

La texture non é appiccicosa e si assorbe rapidamente in più la formula é priva di alcol e siliconi e tubi e flaconi dell’intera gamma sono realizzati in plastica di origine vegetale o riciclabile.

 

More from Vanessa Caputo
Crema Notte Glicolica Anti-Macchie di Caudalie: la mia review
Una crema notte, che può essere usata come sleeping mask, e in combinazione...
Read More

Rispondi