NATALE IN MONTAGNA: LE MIGLIORI SPA

Natale si avvicina e come da tradizione in molti si rifugeranno in montagna per godere della prima neve di stagione. A fine giornata non c’è niente di meglio che rilassare i muscoli affaticati e riposarsi al caldo di una SPA. Noi abbiamo selezionato, tra Italia e Svizzera, le strutture d’eccellenza all’interno degli hotel di montagna più spettacolari.

Il Grand Hotel Kronenhof è una delle più importanti testimonianze neo-barocche delle Alpi. La SPA dell’Hotel copre 2.000 metri quadri di superficie, divisi tra la piscina con musica sommersa, grotte saline dove ci si rilassa galleggiando, e l’immancabile solarium, di grande suggestione, dalle cui vetrate si scorge il paradiso. Tra i trattamenti consigliamo il Kronenhof Peat Mud Special: depurativo e detossinante alla torba. Fortifica le difese immunitarie, stimola il metabolismo e depura in profondità i tessuti  favorendo la mobilità articolare.

Il Cristallo Hotel Spa & Golf, di Cortina D’Ampezzo, costruito nel 1901, ha visto passare per i suoi spazi un pezzo di storia. La SPA è firmata Transvital. Da provare: Oxygenating Experience For Face. Un vero e proprio lifting in camera iperbarica, senza bisogno però di tagli e suture del chirurgo. Un massaggio ritemprante per il viso effettuato con la Regenerating Line di Transvital, per combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo e dare una profonda detersione all’epidermide.

Incastonato nella perla dell’Alto Adige, la Val Aurina, nel versante nord delle Alpi, il Deluxe Hotel & Spa Resort Alpen Palace è un’oasi di bellezza e relax. La SPA, “The art of beauty” è firmata La Prairie. Otto cabine, piscina interna, esterna, idromassaggio all’aperto, grotta salina, sauna tirolese, bagno di vapore (anche salino) e sauna biologica alle erbe. Consigliamo: Caviar firming facial. Lusso allo stato puro: le perle di caviale, abbinate a un’infusione di caviale, vengono massaggiate sul viso e sul contorno occhi. L’effetto è immediato e la pelle è setosa, morbida e rassodata.

L’incantevole villaggio di Gstaad in Svizzera fa da cornice al Gstaad Palace Hotel.  Inaugurato nel 1913, ma di grande modernità per l’epoca. Sfogliando il suo registro si leggono nomi di personaggi illustri e famosi che hanno contribuito a crearne il prestigio. La sua area wellness comprende otto stanze di trattamento e una suite privata dove vivere momenti rilassanti (in due o da soli). L’hammam poi è assolutamente unico: la montagna entra nella SPA con la costruzione di una parete di 60 metri di granito, assemblati in un vero e proprio capolavoro architettonico.

Con oltre 150 anni di vita e diversi primati, tra i quali primo albergo aperto a St. Moritz, e il primo ad aver inaugurato la stagione invernale più di un secolo fa, il Kulm Hotel St. Moritz  gode di una fama eccellente. La SPA è una delle più grandi aree wellness dell’Engadina, dalla cui piscina si può godere uno strabiliante panorama. Diversi trattamenti tutti realizzati con gli esclusivi prodotti Alpienne, Pharmos Natur Green Luxury ed Ericson Laboratoire Paris. Consigliamo “Luce delle alpi”; un massaggio con spazzole alle erbe alpine e bendaggio con erbe montane, che purifica la pelle e le conferisce una morbidezza straordinaria.

 

Be first to comment

Rispondi